lunedì 27 agosto 2018

COACHING, TAROCCHI E MAGIA PER SCOPRIRE I TUOI POTERI



Nelle ultime settimane mi sto appassionando molto al tema del potere inteso come potere personale o, come mi piace chiamarlo, potere magico: quell'energia che è dentro di noi e che è l'ingrediente fondamentale che usiamo per creare, realizzare progetti, modificare la nostra realtà.
È un'energia che spesso non conosciamo bene o non sappiamo di avere e di cui, quindi, non sfruttiamo appieno il potenziale. E se lo sfruttiamo, magari lo facciamo inconsapevolmente e senza una direzione precisa.
Ecco perché, come ti raccontavo qui, ho iniziato a interessarmi di bacchette magiche come strumento di canalizzazione e direzione della propria energia verso un obiettivo.
Il processo di creazione e personalizzazione della mia bacchetta non è ancora finito: ho intenzione di inciderla e decorarla con i simboli del mio potere che, riflettendoci su, ho capito non essere altro che la somma delle mie doti, qualità e potenzialità.

Resilienza, creatività, forza di volontà, flessibilità, empatia, ironia, se ci pensi, non sono solo caratteristiche che possiamo avere, ma sono veri e propri poteri da impiegare e indirizzare verso la realizzazione dei nostri desideri e della realtà che vogliamo.
Alcune nostre caratteristiche/poteri li conosciamo bene e li diamo per scontati, mentre altre, potremmo non riuscire a riconoscerle, a vederle, ecco perché nel post di oggi ti invito a usare i Tarocchi, un po' di magia e un esercizio di coaching per individuarli meglio.


Partiamo dal coaching.

Pensa a dieci desideri/obiettivi che sei riuscita a realizzare/raggiungere nella tua vita. Non importa se grandi o piccoli, l'importante è che per te abbiano rappresentato un successo, un traguardo raggiunto. Fai una lista e descrivili brevemente.
Per ognuno di essi individua, poi, quali sono state le doti che ti hanno portato a realizzarli e scrivile su un foglio.

Queste sono le doti che ti riconosci. E per quelle che non ti riconosci?

Fai così:
chiedi a dieci persone (cinque che ti conoscono bene e cinque che ti conoscono poco) di descriverti con tre aggettivi.
Otterrai così un bell'elenco dal quale dovrai estrapolare almeno cinque caratteristiche che gli altri vedono in te e che tu non pensavi di avere ma che ti piacciono e che consideri utili per il raggiungimento di obiettivi o comunque nella vita di tutti i giorni. Aggiungile al foglio di prima.

A questo punto dovresti avere una nutrita lista di doti che - indovina un po'? - costituiscono proprio il tuo potere personale. A volte però, ci sono delle caratteristiche o prerogative o energie, chiamiamole come vuoi, che sono in noi ma che non abbiamo mai coltivato né mostrato.


Per scoprire se ci sono e quali sono, puoi affidarti ai Tarocchi.

Sapevi che a partire dalla data di nascita ognuno di noi può conoscere il suo Tarocco personale?
Sei già curiosa vero? E chi non lo sarebbe di scoprire quale archetipo lo caratterizza e di scoprire quali talenti o doti innate può ancora tirare fuori?
Per conoscere qual è il tuo Tarocco personale puoi scaricare la mia breve guida, iscrivendoti al form qui sotto, corri a scoprire qualcosa di nuovo o di inaspettato che ti riguarda!




Benissimo, con questi due strumenti, il coaching e i Tarocchi, hai preso consapevolezza di quelle che sono le tue qualità che, di fatto, costituiscono energie: i tuoi poteri magici quelli che puoi usare e metti in campo per creare la realtà che desideri.


Adesso, usa un po' di Magia:

Scegli nell'elenco che hai creato, i poteri che ami di più, che ritieni particolarmente utili e che vuoi usare e sviluppare: trova il modo di rappresentarli sotto forma di simboli magari attraverso dei piccoli oggetti, segni, rune, pietre o cristalli e usa questi simboli per decorare e personalizzare la tua bacchetta magica come ti spiegavo in questo post. Buon lavoro!

PS. Poi mi racconti com'è andata nei commenti? ;-)


Nessun commento:

Posta un commento