lunedì 26 febbraio 2018

FAI DELL'INTUITO L'ARMA SEGRETA DEL TUO BIZ



Nelle ultime settimane, ho parlato spesso di intuito, magia e piccoli business (a proposito del concetto di piccoli business devi leggere assolutamente questo post).
So che i due termini potrebbero sembrare quanto di più distante possa esistere e infatti quando si parla di business entri sempre in modalità Miss Razionalità-on vero?
Ti siedi alla tua scrivania e inizi a fare progetti, pianificare, studiare i numeri e seguire gli esempi di quelle che ce l'hanno fatta, frequentare corsi on line e una quantità di altre cose molto molto razionali e lineari.
Importanti, a dire il vero, ma se senti che manca qualcosa è perché probabilmente non stai dando il giusto peso all'altra parte, altrettanto importante, di te: il tuo intuito.


Quante volte hai sentito pronunciare la frase “Ha intuito per gli affari”? Tantissime scommetto, però avrai pensato che sono frasi che si sentono soltanto nei film americani e non valgono un soldo bucato, se rapportate alla realtà. Specialmente alla tua, di la verità.
Ma la realtà è che le più grandi storie di successo sono partite da idee quasi folli, pensa a Ikea o a Facebook: chi avrebbe detto che quelle intuizioni si sarebbero trasformate in un impero?
Certo, non sto dicendo che se ascolti il tuo intuito, domani avrai l'idea che ti svolterà la vita e ti farà guadagnare un mucchio di soldi, dico solo che mischiare ragione e intuizione in giuste dosi è sicuramente la ricetta che può rendere il tuo biz speciale, unico e originale.

Se invece lasci che sia solo la razionalità a guidarti, vedila così: è come se stessi usando solo la metà del tuo potenziale. Che spreco!
È vero, usare metri di misura, studio, corsi, pianificazione attenta è una parte fondamentale di un business e ti fa sentire sicura perché ti sembra di navigare in acque conosciute, la tua zona di comfort come si usa chiamarla.
Ma non sempre le idee migliori arrivano all'interno della zona di comfort, tutt'altro. Di solito è proprio quando ci si spinge al di là delle proprie certezze che si mette alla prova la nostra mente la quale sarà stimolata a produrre le idee migliori.

Ma come fare in pratica? 
Se non ti senti una persona intuitiva, se sei convinta di non avere questa facoltà ti smentisco subito. Non si tratta di un dono riservato a pochi ma di una qualità che abbiamo tutte e che magari credi di non avere solo perché lo hai usato poco nella vita.
Siamo educate fin da piccole a comportarci razionalmente e ragionevolmente, a seguire strade battute e schemi precostituiti. Nella nostra cultura viene dato poco peso e scarso credito al sesto senso che poi è una caratteristica prettamente femminile. Forse perché viviamo in una società ancora molto maschile, specialmente riguardo al mondo del lavoro.
A causa di tutto questo abbiamo imparato a tenere a bada la nostra vocina interiore e a relegarla in un cantuccio della nostra coscienza, quindi è normale che magari ce ne siamo anche dimenticate, o peggio, ci siamo convinte di non averla.

Come forse avrò detto già una decina di volte, però, l'intuito è una facoltà che si può allenare o facilitare con costanza, attraverso semplici pratiche giornaliere

Te ne suggerisco tre semplici semplici:

RILASSAMENTO E MEDITAZIONE
Prendersi qualche minuto al giorno per rilassarsi chiudere gli occhi e respirare, può essere un ottimo modo per liberare la mente da schemi, pensieri, to do list e preoccupazioni, lasciandola libera di vagare dove vuole o anche di non pensare a nulla. È in quei momenti di vuoto o di pensiero sciolto che più facilmente la tua mente riuscirà ad accogliere le intuizioni. Non deve succedere sempre o alla prima volta che provi. Ritrovare il contatto con l'intuito è un po' come avvicinarsi a un animale selvatico. Prima di fidarsi di te ci mette un tempo, ma se riesci a conquistarlo poi diventerà un fedele alleato per sempre (ricordi il Piccolo principe e la volpe?). Quindi pazienza e pratica.
Puoi creare un piccolo rituale che ti introduca nel mood giusto: accendere un incenso, una candela per fare ambient, una musica rilassante, abbassare le luci e spegnere lo smartphone staccando da tutto.

SCRIVERE UN DIARIO
Personalmente scrivo il diario dei Tarocchi: estraggo una carta al giorno e mi lascio ispirare da lei o da un suo particolare per scrivere tutto quello che mi passa per la testa.
Però non è necessario usare i Tarocchi o le carte ispirazione come input. Puoi semplicemente scrivere a ruota libera senza pensare che qualcuno debba leggere ciò che hai scritto (di fatto, nessuno lo farà), senza badare alla grammatica o al fatto che debba essere tutto sensato o consequenziale. 
Scrivi senza censure, senza giudicarti: potresti scoprire più tardi il senso di qualcosa che hai scritto e che di prima mano ti sembra assurdo. Oppure potresti accorgerti dopo di aver messo in quelle pagine il seme di un'idea per il tuo prossimo servizio.
Rileggere le pagine che hai scritto nei giorni e nelle settimane precedenti può essere poi molto utile per unire i punti delle tue intuizioni e capire finalmente dove ti stanno portando.

CONSULTARE UN ORACOLO
E per oracolo non intendo necessariamente il classico mazzo di carte con parole, disegni o frasi motivazionali. Certo quel tipo di oracolo è molto utile per far affiorare delle risposte direttamente dalla tua anima, perché è creato a questo scopo. Però se non lo senti uno strumento affine a te, puoi liberamente scegliere il tuo oracolo, che può essere un libro aperto a caso, in cui leggi la prima frase o parola che ti cade sotto gli occhi; la strada (un cartellone pubblicitario che incontri per strada può riportare una frase ispirante che sembra scritta apposta per te; una conversazione ascoltata casualmente mentre aspetti il tram può contenere il consiglio che fa al caso tuo, una scritta su un muro il suggerimento che cercavi, ecc.); il tuo cd preferito (quante frasi ispiranti possono contenere le canzoni? Metti su il cd in modalità casuale e aspetta il tuo messaggio).

Quando avrai preso maggiore confidenza con il tuo intuito, lo avrai curato e coccolato un po' con queste pratiche, vedrai che ti verrà più naturale fidarti di lui ed utilizzarlo anche nel business.
Questo non significa fare le cose a caso e nemmeno prendere l'intuizione che hai avuto e lasciarla lì.
È necessario a questo punto filtrare il tutto con una giusta dose di organizzazione, razionalità e convinzione e metterla in pratica.

In questo modo avrai a tua disposizione un'arma in più per il tuo biz, perché avere intuizione significa arrivare prima, vedere di più, vedere meglio: l'intuito è una sfera di cristallo che non ti fa vedere il futuro, ma la realtà in modo diverso, amplificato.

Se vuoi iniziare ad usare l'intuito nel tuo biz, puoi iscriverti al percorso gratuito che Chiara di Chiaridee ed io abbiamo creato per aiutarti a bilanciare ragione e intuizione nel tuo biz: parte oggi, ma la prima lezione arriva domani, sei ancora in tempo; vuoi rendere magico il tuo biz?





Se, invece, vuoi la mia guida magica e speciale tutta per te, puoi dare un'occhiata QUI.


 Dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione.
In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare.
Tutto il resto è secondario.
Steve Jobs


2 commenti:

  1. È successo anche a me di tuffarmi nello studio, per poi scoprire che avevo imboccato la traversa sbagliata, superando senza neanche vederla quella del mio intuito. Son tornata indietro prima di allontanarmi troppo. L'intuito è veramente il nostro miglior amico e da quando prendo appunti sul quaderno per me è anche utile, perché come dici tu possiamo ritrovare quell'idea in un momento in cui può essere usata, e addirittura possiamo dire "Lo sapevo!!" Io come oracolo sto usando parole buttate a caso da me un mese fa 😉 Poi ti scrivo dei tarocchi. Buona primavera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata di qua Elle, e per la tua testimonianza. Stai andando alla grande, vedrai che questo modo di praticare ed allenare l'intuito renderà tutto più corposo e più sentito, più tuo. Aspetto di sapere dei Tarocchi cara, buona primavera anche e te!

      Elimina