lunedì 13 novembre 2017

IL GRIMORIO: COS'È E COME FARLO


Novembre è un mese un po' cupo, uggioso e concilia la riflessione, la lettura, la voglia di stare in casa e di guardarsi dentro. È forse il mese ideale per iniziare un diario, ma che sia speciale.
Da tempo tengo sulla mia scrivania un libro che si intitola Il libro delle Ombre e siccome a novembre ci sentiamo tutte un po' più streghette, mi è venuta voglia di aprirlo, sfogliarlo e spulciarlo meglio.
Si tratta di un Grimorio. Il grimorio può essere definito proprio come il diario della strega.
È un quaderno dove annotare ricette, rituali, incantesimi e intuizioni. Qualcosa che ti accompagna nel quotidiano e che si costruisce piano piano. Una specie di ricettario di incantesimi e pratiche magiche.


Dunque diciamo la stessa cosa se parliamo di Grimorio o Libro delle Ombre, benchè a volte ci sia confusione su questi due termini.
Il termine storico, Grimorio, sembrerebbe derivare dal francese “gramaire”, grammatica, proprio ad indicare un libro di istruzioni. La dicitura di Libro delle Ombre è stata introdotta più tardi dal fondatore della Wicca, Gerard Gardner in relazione al fatto che fosse un libro da tenere nascosto, in ombra, che solo la strega dovesse conoscere.


COS'È

Un Libro delle Ombre dunque è un diario di bordo o un quaderno di viaggio in cui annotare il proprio percorso magico, compresi incantesimi, formule, pozioni, ricette, rimedi, corrispondenze, fasi lunari, festività, osservazioni personali.

Quello sulla mia scrivania è una versione stampata che, per ogni giorno dell'anno, propone:


  • consigli su come utilizzare le erbe aromatiche, gli incensi e le candele;
  • spiegazioni per sfruttare le virtù benefiche dei cristalli e dei colori;
  • rituali, o piccole accortezze magiche, per migliorare la qualità della vita in casa e in ufficio;
  • elenchi di piante che proteggono la casa;
  • indicazioni per creare un talismano;
  • suggerimenti su un nome magico;
  • informazioni sulle festività pagane;
  • notizie e curiosità sulle streghe e sulla stregoneria.


Secondo quanto scritto nella presentazione, con l’ausilio di semplici oggetti e applicando un incantesimo al giorno sarà possibile allontanare dalla propria casa energie negative, migliorare la situazione lavorativa, proteggersi e proteggere gli animali domestici, gestire lo stress e il menage familiare.


COME SI FA

Il libro di cui ti ho appena parlato, può essere un ottimo spunto, una traccia per creare il tuo, perchè in realtà, il Grimorio non è un testo universale ma un diario personale che racconta il cammino magico che stai facendo dentro e fuori te stessa. Ognuna di noi può creare il suo personale Libro delle Ombre.
Puoi ispirati a quelli che si trovano in commercio, è vero, ma


il tuo Grimorio sarà assolutamente quello più efficace perchè scritto da te, adattando le varie pratiche alle tue esigenze, al tuo modo di sentire e ai mezzi che hai a disposizione.

Può essere un quaderno, un'agenda, un raccoglitore, un taccuino, anche un blog, se vuoi. Può avere una copertina rigida, morbida, semplice, disegnata o decorata da te, non ci sono regole, basta che sia tuo e racconti il tuo viaggio magico. Sono i tuoi appunti di viaggio.
Anche i contenuti sono liberi. Si tratta di stralci di vita magica e puoi metterci di tutto: la ricetta per la tua tisana preferita, fogli di giornale, scatti rubati, i tuoi spignatti con le erbe o per fare i saponi naturali, le tue riflessioni sui Tarocchi e gli Oracoli, i tuoi rituali di purificazione, le fasi lunari, l'annotazione delle feste pagane, le intuizioni che ti arrivano, i sogni e come li interpreti, la ricetta per un dolce alla cannella, il racconto della tua giornata, come usare un incenso per purificare la casa, una meditazione, riflessioni su un libro che hai letto e via così.


Sono molto legata alla pratica di scrivere un diario tanto che ne ho già parlato qui e qui, e a ben vedere, mi rendo conto che ne tengo già due: uno dei Tarocchi e l'altro è questo blog. Si, perchè da un certo punto di vista Kind of Magic è assimilabile a un diario, anzi a un Grimorio, non ti pare? ;-)

E tu, hai l'abitudine di tenere un diario magico? Raccontamelo nei commenti!

4 commenti:

  1. Ho raccolto materiale (nel senso un quaderno che fosse adatto allo scopo) per creare il mio grimorio. Mi sarebbe piaciuto avere il tutto in una bella Midori, in modo da tenere distinti i vari argomenti. Per ora ho tutto in diversi quaderni: uno per i sogni che ricordo di radi, uno per lo studio dei tarocchi, uno per gli incensi. Dovrei riuscire ad accorpare tutto ma le dimensioni differenti non aiutano proprio =/ il tuo com'è strutturato? Magari mi aiuti a sbloccare il mio stato di stasi. Grazie. Leggerti è davvero speciale ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia cara, ma tu sei avanti! Sai anche io ho un quaderno con copertina rigida per i Tarocchi e poi c'è questo blog, ma vorrei proprio qualcosa di più intimo, in cui poter scrivere qualsiasi cosa, che sia proprio un taccuino di viaggio. Non ce l'ho ancora quindi non so ancora come lo strutturerò ma appena avrò trovato forma, misura e organizzazione ideale sarò ben felice di condividerla con te. La mia idea intanto è quella di qualcosa che sia molto libero, non troppo rigidamente organizzato... ti farò sapere ;-) Grazie per essere passata di qua!

      Elimina
  2. Praticamente ho un'intera biblioteca di grimori, ma non lo sapevo! Ho avuto per dieci anni altalenanti un blog (fino al giugno scorso), quindi il tuo rientra assolutamente nei diari ;) nei momenti in cui mollavo il blog ho sempre avuto un quaderno, ma ci ho impiegato una vita a essere costante, finché ho imparato che non devo essere costante, ma seguire il bisogno: non sempre voglio scrivere subito cosa penso. Ora uso un quaderno fatto da me e ci metto dentro tutto, cose da fare, frasi dai libri, biglietti del cinema, programmi, idee. Ho a parte un quadernetto per i pensieri più intimi, non perché voglia tenerli più segreti (anche per questo), ma perché voglio per loro un posto staccato dal resto, isolato, in cui concentrarmi meglio. Mi mancano le formule magiche, ma il 2018 è lungo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elle, assolutamente si, il 2018 sarà un anno magico per le persone che lo desiderano e se lo vorrai, potrai portare un pizzico di magia anche nei tuoi diari ;-)
      Ho letto che ne hai avuti tanti quindi sono sicura che anche questa formula, in parte nuova, del grimorio, sarà per te un meraviglioso strumento di conoscenza di te stessa e del mondo. Buona scrittura e grazie per essere passata di qua!

      Elimina